Trekking

La passeggiata naturalistica si svolge alle pendici del Monte Poro, poco distante da Capo Vaticano.

Questa camminata trekking ha una durata di 3 ore e mezzo. Partendo dal Villaggio Cala di Volpe, attraverso un’ antica mulattiera completamente immersa nella natura, si raggiunge Monteporo.

Durante il percorso la guida illustrerà il ricco patrimonio della flora, dal quale spiccano  piante molto particolari come le orchidee mediterranee tra cui ” orchis italica” e la ” Woodwardia radicans”.

Un percorso lungo c.ca 4 km con aspetti tecnici molto importanti tanto da essere classificato sentiero per escursionisti, con degli spunti panoramici di straordinaria bellezza. Una lunga catena tra le bellezze naturalistiche che alterna una vegetazione ricca di uliveti e giardini fioriti a un’incantevole costa di sabbie e scogliere. In lontananza si scorgono le Isole Eolie e la Sicilia.

Il Poro non è soltanto un’espressione geografica, ricca di misteri e di storia, dove la cultura contadina è rimasta viva più che in altre zone, ma è anche un’area con delle proprie peculiarità gastronomiche, tipiche dei popoli legati al mondo agro-pastorale e alle sue antiche tradizioni.  Nell’ area si trova una fitta pineta molto frequentata d’estate dai turisti e sede della sagra dell’ormai famoso Pecorino di Monte Poro.

Durante il percorso si visiterà un’azienda agricola e si degusteranno prodotti tipici, tra i quali, oltre la ben nota ‘nduja di Spilinga, il capicollo, la soppressata ed altri salumi tipici, ricotta, conserve sott’olio e il buonissimo Pecorino di Monte Poro. Quest’ultimo è da molti considerato il migliore dell’Italia meridionale: il latte degli allevamenti locali è reso speciale proprio dalle essenze dell’altopiano, sul quale si pratica il pascolo estensivo.

Dopo la degustazione, rientro al villaggio.