La Calabria, oltre le sue splendide coste, possiede un ricchissimo patrimonio naturale sotto forma di un territorio prevalentemente collinare e montuoso, ricco di biodiversità: flora e fauna caratteristici che si possono osservare al meglio con un percorso trekking, guidato da una delle nostre esperte guide ambientali.

Il monte Poro può essere definito come fulcro dell’entroterra vibonese: è affacciato sullo splendido paesaggio della costa degli Dei, incastonato in posizione panoramica tra le montagne e il mare, ed è caratterizzato da prati molto estesi che vengono utilizzati ancora oggi per il pascolo. L’altitudine, 700 metri s.l.m., non essendo molto elevata, ha permesso lo sviluppo di una ricca vegetazione tra pascoli verdeggianti, oliveti, vigneti e filari di pioppi.

Scopri la tradizione e la cultura calabrese attraverso un tour nell’entroterra, in particolare nell’insediamento rupestre di Zungri, risalente al X -XII sec., costituito da un centinaio di grotte, di varie dimensioni e forme su una superficie di circa 3000 mq. Passando per le campagne del Monte poro con visita in aziende agricole si potranno degustare i prodotti tipici come la ‘nduja di Spilinga o la cipolla di Tropea, oltre al buonissimo pecorino del Poro.

Ammirare i vecchi mestieri con la spiegazione di interi cicli di produzione vuol dire scoprire le sfumature dei sapori e degli odori di un territorio, vuol dire vivere un’esperienza indelebile della propria vita.